Salta al contenuto principale

Avviso informativo Legge Regionale in materia di Turismo n°27/2015: Case e Appartamenti per Vacanze

Pubblicato Martedì, 26/01/2021 - 11:24

La Legge Regionale n° 27 del 01.10.2015 disciplina tra l’altro l’attività in forma non imprenditoriale per la fornitura di alloggio in case e appartamenti fino ad un massimo di tre unità abitative con i medesimi obblighi delle attività alberghiere, in particolare gli adempimenti di seguito indicati:
- preventiva comunicazione al Comune competente per territorio di avvio di tale attività, allegando la planimetria catastale in scala 1:200 o planimetria in scala 1:100 o 1:50; - Art. 38 c.1° L.R. n°27/2015 – Art.8 c. 2°-3° R.R. Lombardia n°7/2016 (vedasi sito di Regione Lombardia dove è presente un video tutorial che guida passo per passo alla compilazione della comunicazione);
- obbligo di comunicazione alla Questura dei dati degli alloggiati, ai sensi di quanto disposto dall’art.109, c.3° del R.D. 733/31, così come modificato dall’art.40 del D.L. 201/2011(entro 24 ore con modalità telematica, vedasi portale alloggiatiweb.poliziadistato.it) - Art. 38 c.8° L.R. n°27/2015;
- comunicazione dei flussi turistici mediante l’attivazione del portale dell’osservatorio turistico provinciale (gestito dalla Comunità Montana – Servizio Turismo Tel. 0342 912311 – info@cmav.so.it) - Art. 38 c.8° L.R. n°27/2015;
- obbligo di stipula di polizza assicurativa per i rischi derivati dalla responsabilità civile verso i clienti, commisurata alla capacità ricettiva – Art. 38 c.10° L.R. n°27/2015;
- rispetto delle vigenti normative in materia fiscale e di sicurezza previste dalla normativa statale vigente;
- la pubblicità, la promozione e la commercializzazione dell’offerta delle case e appartamenti per vacanze, con scritti o stampati o supporti digitali e con qualsiasi altro mezzo all’uopo utilizzato, devono indicare apposito codice identificativo di riferimento (CIR) di ogni singola unità ricettiva. – Art. 38 c.8bis L.R. n°27/2015, per le modalità di rilascio vedasi Delibera Giunta regionale 28 giugno 2018 – n°XI/280.
Pertanto è obbligatorio, per evidenti ragioni di equità e leale concorrenza, provvedere agli adempimenti relativi all’imposta di soggiorno con le modalità pubblicate e visibili al sito istituzionale del Comune di Sondalo nella sezione dedicata.
Si ricorda che l’art. 39 della stessa Legge prevede in caso di inadempimento sanzioni amministrative da un minimo di € 2000 fino ad un massimo di € 20000.
Gli uffici comunali sono a disposizione per eventuali informazioni e/o chiarimenti se necessari.

Casa vacanze
Categoria News
news

Comune di Sondalo

Via Vanoni, 32
23035 Sondalo (SO)
Codice fiscale: 00109670141 P.IVA: 00109670141 
Tel. +39 0342 809011
Fax +39 0342 809010

Email: info@comune.sondalo.so.it

Pec: sondalo@pec.cmav.so.it

Orari

Anagrafe e Stato Civile
lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 09.00 alle 12.00
mercoledì e giovedì dalle 15.00 alle 17.00
sabato: solo stato civile dalle 09.00 alle 12.00

 

Segreteria, Socio Culturale, Elettorale
lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 09.00 alle 12.00
mercoledì e giovedì dalle 15.00 alle 17.00

 

Ufficio Tecnico
lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 09.00 alle 12.00
giovedì dalle 15.00 alle 17.00

 

Ragioneria e Tributi
lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 09.00 alle 12.00
mercoledì e giovedì dalle 15.00 alle 17.00

 

Polizia Locale
lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 09.00 alle 12.00
mercoledì e giovedì dalle 15.00 alle 17.00
sabato: dalle 09.00 alle 10.00

 

Ufficio protocollo
lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 09.00 alle 12.00
mercoledì e giovedì dalle 15.00 alle 17.00

torna all'inizio del contenuto